Verbale di assemblea del 17 luglio 2019 "Aggiornamento dello stato di avanzamento delle schede relative ai 4 temi"

Oggi mercoledì 17.7.2019 sono convenuti presso la sede consorziale di Via del Lido 15 a Casalecchio di Reno, i seguenti interessati e sottoscrittori del documento d’intenti verso il contratto di fiume della Chiusa di Casalecchio e Bologna Città d’acqua: Fabio Marchi Segretario c/o Consorzi,  Marco Monaci, Francesca Mastellone e Vittoria Montaletti c/o Regione Emilia Romagna, Remo Tedeschi, Stefano Pezzoli c/o Consorzio degli Interessati nelle Acque del Canale di Savena, Italo Melchiorre e Claudio Corticelli c/o Lega Ambiente, Gabriele Bernardi c/o Associazione Vitruvio, Alessandra Agostini ed Alberto Sommacal c/o ARPAE, Massimo Brunelli c/o Amici delle Acque, Mauro Tolomelli c/o Comitato Salviamo il Navile, Fabio Prati c/o Consorzio della Bonifica Renana, Donatella Di Pietro e Roberto Diolaiti c/o Comune di Bologna, Irene Bernabei c/o Comune di Sasso Marconi, Barbara Negroni ed Andrea Passerini c/o Comune di Casalecchio di Reno, Bruna Gumiero c/o Fondazione Flaminia, Arsenio Zanarini c/o Ordine degli Architetti di Bologna, Elisa Filippini c/o Confesercenti Bologna, Simonetta Soverini c/o CNA Bologna, Massimo Foresti c/o Ordine degli Ingegneri di Bologna, Letizia Lotti c/o Collegio dei Periti Agrari di Bologna, Andrea Papetti c/o Casa delle Acque e Moreno Prandini c/o Canoa Club Bologna.     

Fabio Marchi  approfittando del luogo dell’incontro invita tutti i presenti a vedere il cantiere aperto per la manutenzione straordinaria della Chiusa di Casalecchio, cosa che avviene con l’interesse di tutti i presenti ed occupa poco meno di trenta minuti. Dopodiché il gruppo rientra nel luogo deputato all’incontro.

Fabio Marchi avvia la discussione ricordando che la riunione odierna serve a presentare a tutti gli interessati il lavoro compiuto sino ad ora e che sarà la base per la definizione delle azioni  che impegneranno i sottoscrittori del contratto di fiume che ci si impegna a costituire entro l’anno.

Vittoria Montaletti inizia il proprio intervento fornendo informazioni circa le altre realtà omologhe regionali e sulla situazione normativa di settore. Viene sottolineata la particolarità di questo contratto di fiume che interessa canali artificiali oltre al corso d’acqua naturale. Afferma che il lavoro fatto avvicina alla definizione del contratto di fiume comprendendo ciò che si dovrà fare e la gestione di quanto realizzato. Con la sottoscrizione verrà accertato l’effettivo interesse dei partecipanti che si impegneranno ad agire in quella che sarà una fase sperimentale di tre anni e che consentirà di valutare l’efficacia degli interventi e l’impegno per il loro mantenimento.

Marco Monaci invitato a riferire illustra dettagliatamente i quattro macro temi che sono stati sviluppati nel corso degli incontri individuando per ognuno un soggetto curatore e le figure attuatrici.

Vittoria Montaletti ricorda e sottolinea che la suddivisione in quattro macro temi degli incontri deve intendersi come modo di operare volto a facilitare lo sviluppo degli argomenti, ma che il tema da trattare in realtà è unico, Bologna città d’acque.

Massimo Foresti ribadisce l’impegno personale e per conto dell’Ordine degli Ingegneri di Bologna volto a costituire una banca dati su base cartografica opera questa che presuppone il contributo fattivo di tutti i soggetti che agiscono sul territorio. L’assenza o il ridotto contributo di conoscenze annullerà o sminuirà l’utilità di questa iniziativa.

L’incontro si conclude col comune e condiviso impegno di rivedersi nella seconda metà di settembre per la fase conclusiva dell’iniziativa  che dovrà portare entro l’anno alla sottoscrizione del contratto di fiume.

Nota: le schede nella forma definitiva saranno inviate ai sottoscrittori a breve e dovranno servire agli stessi interessati per fornire le proprie ulteriori integrazioni ( compito a casa per le vacanze).

Contatti

Social

Contratto di Fiume Reno e dei canali bolognesi

Segreteria tecnica:

Consorzi dei Canali di Reno e di Savena

Via della Grada 12 - 40122 Bologna

Tel. 051 6493527 - Fax 051 5280238

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - www.canalidibologna.it