COS'È UN CONTRATTO DI FIUME?

 

IL CONTRATTO DI FIUME È UN PROCESSO PARTECIPATIVO VOLONTARIO TRA SOGGETTI CHE DECIDONO DI COLLABORARE PER IL MIGLIORAMENTO E LA VALORIZZAZIONE DI UN TERRITORIO CARATTERIZZATO DALLA PRESENZA DELL’ACQUA, IN PARTICOLARE DI UN FIUME (e nel nostro caso da canali).

In Italia, esistono molti territori che vantano la presenza di corsi d’acqua di varie dimensioni, ma in alcuni casi, il processo di valorizzazione di questa potenzialità e di tutela non è ancora stato sviluppato appieno.

Il Contratto di Fiume nasce, dunque, come risposta alla necessità di dotarsi di uno strumento collaborativo e partecipato finalizzato a risolvere problemi e fare proposte inerenti la tutela, la corretta gestione delle risorse idriche, la valorizzazione dei territori fluviali e la salvaguardia dal rischio idraulico, contribuendo inoltre allo sviluppo locale. In altre parole è l’accordo volontario tra soggetti che riconoscono l’esistenza di problemi spesso comuni e/o intendono migliorare l’abitabilità e la fruibilità per l’uomo in e di un contesto territoriale caratterizzato dalla presenza di un fiume e di canali.

 

Contratto di Fiume Reno e dei canali bolognesi

Segreteria tecnica:

Consorzi dei Canali di Reno e di Savena

Via della Grada 12 - 40122 Bologna

 

Tel. 051 6493527 - Fax 051 5280238

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.consorzireno-savena.it

Contatti

Social

Contratto di Fiume Reno e dei canali bolognesi

Segreteria tecnica:

Consorzi dei Canali di Reno e di Savena

Via della Grada 12 - 40122 Bologna

Tel. 051 6493527 - Fax 051 5280238

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.consorzireno-savena.it